Parrocchia Santa Maria Mediatrice - Roma


 

La vicecura è stata istituita il 17 marzo 1956 dal Cardinale Vicario Clemente Micara e dichiarata dipendente dalla parrocchia dei Santi Marcellino e Pietro ad duas lauros. La parrocchia è stata eretta il 30 marzo 1960 con il decreto del Cardinale Vicario Clemente Micara "Mediatrici simul cum" ed affidata prima ai sacerdoti della Compagnia di Maria (Monfortani), i quali avevano già amministrato la vicecura, poi al clero diocesano di Roma e, infine, ai Padri Scalabriniani. Il territorio della parrocchia, con decreto del Cardinale Vicario Ugo Poletti del 1 ottobre 1989, é stato determinato entro i seguenti nuovi confini: "Via di Acqua Bullicante, partendo da via Formia - via Teano - via Cori - via Trivigliano - da qui per via breve fino a via Labico nel punto in cui detta via incrocia via dei Gordiani - via Labico - piazza Sessa Aurunca - via Labico fino all’altezza della scuola Quintiliano (della parrocchia di S.Barnaba) - da qui linea ideale fino a via Formia all’altezza del numero civico 40 (della parrocchia) - via Formia - via di Acqua Bullicante". Il riconoscimento agli effetti civili del provvedimento vicariale è stato decretato il 3 ottobre 1961.

Joomla templates by a4joomla